marco farinella - Istituto Modai

VAI
Vai ai contenuti

Menu principale:

ISTITUTO > chi siamo > docenti


Curriculum
Docenza:

Dott.  Arch. Marco Farinella
Direttore dell'Istituto Modai

Nel 1987 Marco Farinella inizia le sue attività con lo studio del pianoforte presso l'Istituto Musicale ed Accademia Internazionale Lorenzo Perosi di Biella (sostenendo gli esami presso il Conservatorio Vivaldi di Alessandria).
Nel 1990 scopre la passione per il canto e ne intraprende lo studio sotto la guida di insegnanti quali Anna Siccardi, Gerhard Schmidt Gaden e Giuseppe Maletto che, nel 1994, lo introduce nel Metodo Funzionale della Voce di Gisela Rohmert.
Dal 1991 al 1995 svolge attività concertistica con il Gruppo Vocale Armonia partecipando anche alle relative pubblicazioni discografiche.
Nel 2001 consegue il diploma in canto funzionale e l’abilitazione all’insegnamento al Lichtenberger Institut für Gesang und Instrumentalspiel con la qualifica di Stimmpädagoge nach der Methode des Lichtenberger Institutes.
Nel 2004 consegue la laurea in Architettura presso il Politecnico di Torino (indirizzo progettuale) brevettando un modello acustico in cui l’architettura interagisce positivamente con il sistema nervoso umano e capace di esaltare le prestazioni artistiche.
Nel 2005, in accordo con il Lichtenberger Institut, fonda e dirige l’Istituto Mod.A.I.® per lo sviluppo e la formazione della Fisiologia Applicata alla prestazione artistica.
Attualmente, oltre all’attività concertistica svolta in collaborazione con varie formazioni corali e solistiche italiane, si occupa attivamente di ricerca in materie correlate al suono, nonché di didattica tenendo seminari sulla funzionalità della prestazione vocale e/o strumentale in diversi conservatori, scuole di specializzazione ed accademie, italiane ed estere. Collabora con aziende nazionali e multinazionali per il miglioramento della comunicazione. In qualità di Architetto fornisce consulenza per la progettazione di strutture destinate alle performances artistiche ed in merito ad aspetti acustici.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu