I workshop - Accademia Internazionale Modai

Title
Vai ai contenuti
CONFERENZE
E WORKSHOP
eventi divulgativi della Metodologia Modai.
.

























.
Scambiandosi idee si moltiplica la conoscenza!
CONFERENZE E WORKSHOP
Si tratta di eventi divulgativi appositamente pensati per tutti coloro che desiderano approcciare alla Metodologia Modai senza necessariamente entrare in un percorso accademico strutturato. Gli appuntamenti sono concepiti per poter essere esperiti singolarmente ed argomentati in maniera conclusiva. Ai partecipanti non è richiesta nessuna competenza specifica pregressa ma soltanto curiosità ed interesse per il tema trattato. Inoltre, questi appuntamenti, possono essere utilizzati dagli allievi dell'Accademia Internazionale Modai per apliare le proprie abilità pratiche e le conoscenze teoriche, approfondendo aspetti trasversali al programma dell'Accademia ma fondamentali per chiunque desideri diventare un professionista.   
CONFERENZE E WORKSHOP DISPONIBILI
Conferenza - Laboratorio
ILLUSIONISMO SONORO
Criteri biologici di ascolto musicale


Di cosa si tratta?
Il dott. Arch. Marco Farinella, fondatore e  Direttore dell’Istituto Mod.A.I.® di Torino,  presenta un  percorso uditivo strutturato per rispondere alle  domande più comuni in merito alle preferenze  dell'orecchio, ai modelli che il mercato  discografico e concertistico ci propone e all'uso appropriato del patrimonio musicale. Attraverso principi di fisica acustica, ergonomia e  neurofisiologia si indagheranno le questioni  cardine che guidano le scelte musicali dell’amatore e rendono coinvolgenti le  performances dei professionisti. Durante la giornata verranno affrontate alcune questioni importanti, tra cui:

  • Perchè non riconosco la mia voce registrata?
  • Le cuffie fanno male al mio orecchio?
  • Come si riconosce un ambiente che suona bene?
  • Il gusto musicale da cosa dipende?
  • Come si sceglie la musica giusta per il momento giusto?
  • Esiste una musica o un musicista più adatto a me?
Illusionismo sonoro
A chi si sivolge?
La Conferenza è aperta a tutti e si rivolge principalmente a cantanti, coristi, gruppi vocali,  direttori di coro e d’orchestra, compositori, arrangiatori, tecnici  audio, strumentisti, musicoterapeuti, professionisti musicali in  genere e semplici curiosi che vogliano  approfondire la tematica.

È utile avere del materiale  personale per appunti scritti (sono vietate registrazioni audio o video  anche parziali).
A tutti i presenti sarà rilasciato un attestato di partecipazione.
Temi affrontati
  • Fondamenti di fisica acustica
  • Fondamenti di anatomia per musicisti
  • Paradosso percettivo e illusioni sonore
  • Aspetti terapeutici  della musica
VOCI PILOTA
Workshop di scrittura creativa
finalizzato alla stesura di un testo da musicare
Un singolare viaggio dedicato a scrittori e musicisti che desiderano raccontare una storia intensa nel breve spazio di una canzone, mantenendo il vigore emozionale, il colore, il senso profondo e originario del proprio sentire, in un linguaggio condiviso fatto di suoni e parole fortemente evocative. L'intento è quello di fornire ai partecipanti nuovi strumenti per attivare risorse inconsce che permettano di esaltare le capacità creative oltre il livello medio, infrangendo i difficili confini dettati dagli inevitabili limiti tecnici (prerogativa del Modello Pedagogico Modai ). Nel concreto si utilizzeranno riflessioni teoriche e lavori pratici orientati alla riscoperta di un modello istintivo che possa infondere calma mentale, sicurezza ed estro nello scrittore/autore. Ogni allievo lavorerà individualmente a partire dalla propria situazione personale, indipendentemente dal grado di conoscenza o di preparazione pregressa. Nelle giornate si alterneranno brevi esercizi di composizione con nozioni di base di narrazione. Si procederà alla stesura di un racconto breve, alla trasformazione del medesimo in un testo per canzone e all’adattamento metrico musicale, basandosi su un brano esistente e noto.
Chitarra
A chi si rivolge?
Principalmente a cantanti, coristi, direttori, professionisti musicali in genere e semplici curiosi che vogliano approfondire le tematiche del Metodo in un percorso appositamente strutturato per ottenere la massima resa di un gruppo vocale nell’esecuzione del repertorio.
Workshop
COMPOSIZIONE ED
ARRANGIAMENTO MELODICO
Come scegliere le note
che emozionano
Una giornata interamente dedicata agli aspetti compositivi che rendono una melodia efficace, accattivante, funzionale all’obbiettivo. Sapere come il cervello processa una sequenza sonora è la base che permette al compositore/arrangiatore di risultare efficace nell’evocare l’emozione desiderata. Conoscere il “sartoriale” criterio con il quale risolvere la spinosa questione della scelta della tonalità del brano è uno strumento indispensabile per il direttore, mentre capire come rendere la melodia efficace durante l’interpretazione è ad appannaggio degli esecutori. Durante questo incontro si tenteranno di sviscerare le questioni basilari legate alla valutazione delle note che meglio centrano il bersaglio performativo.
Microfoni
A chi si rivolge?
Principalmente a cantanti, coristi, direttori, professionisti musicali in genere e semplici curiosi che vogliano approfondire le tematiche del Metodo in un percorso appositamente strutturato per ottenere la massima resa di un gruppo vocale nell’esecuzione del repertorio.
ARMONIZZAZIONE EFFICACE
Come far “suonar bene” il proprio brano
grazie alla Psicoacustica Applicata
Una bella melodia non può essere fine a se stessa in quanto, se cantata male, perde totalmente il suo potenziale evocativo. Per l’arrangiatore moderno è assolutamente indispensabile conoscere il comportamento delle voci durante l’esecuzione. Ciò permette di moltiplicare l’impatto emotivo sul pubblico anche in presenza di cantanti vocalmente poco dotati. La percezione umana dei suoni non segue le stesse regole della fisica acustica per cui diventa importante comprendere ed utilizzare le attuali informazioni che lo studio della psicoacustica ci regala. Inoltre, queste nozioni, devono essere condivise con il proprio tecnico audio, laddove amplificati, per evitare di vanificare, in performance, il duro lavoro di preparazione artistica. Approfondire una tecnica di armonizzazione efficace è conditio sine qua non per ottenere un organico vocale capace di risultare vincente di fronte alle (ormai) cresciute aspettative del pubblico di oggi.
Coro gospel
A chi si rivolge?
Principalmente a cantanti, coristi, direttori, professionisti musicali in genere e semplici curiosi che vogliano approfondire le tematiche del Metodo in un percorso appositamente strutturato per ottenere la massima resa di un gruppo vocale nell’esecuzione del repertorio.
CONTRAPPUNTO VOCALE
Creare un arrangiamento accattivante
con il giusto ritmo
I brani di musica leggera spesso hanno un impianto armonico abbastanza semplice, basato su pochi accordi concatenati che ruotano periodicamente. Renderli più complessi sovente corrompe lo stile, altera l’atmosfera e rende più difficile l’esecuzione. Al contrario, pochi accordi ben arrangiati riescono ad ottenere effetti ritmici che risultano talmente accattivanti per il nostro orecchio da mettere in secondo piano l’ingenuità delle concatenazioni armoniche. Il connubio di bellezza e semplicità è da sempre un modello vincente. In questo sodalizio la funzione ritmica sembra essere la discriminante più importante. Andare a fondo sui principi ritmici che esaltano la linearità armonica risulta utilissimo sia in fase di adattamento del brano, sia nella personalizzazione dell’interpretazione vocale. Conoscerne i pericoli, evita l’intasamento ritmico e la ridondanza, stimolando l’interesse e la connaturata ciclicità della natura umana.
Gruppo vocale
A chi si rivolge?
Principalmente a cantanti, coristi, direttori, professionisti musicali in genere e semplici curiosi che vogliano approfondire le tematiche del Metodo in un percorso appositamente strutturato per ottenere la massima resa di un gruppo vocale nell’esecuzione del repertorio.
ESECUZIONE POLIFONICA ED INTERPRETAZIONE VOCALE
La scienza al servizio dell’interpretazione
Caratterizzare il repertorio con un proprio stile oggi è l’unica possibilità per emergere in un mercato sempre più competitivo e specializzato. Spesso i gruppi vocali iniziano imitando le icone del settore e proseguono staccandosi difficilmente da quel riferimento. Coloro che decidono di dare una svolta al proprio modello esecutivo, nel tentativo di distinguersi all’interno del panorama musicale, rischiano di assumere atteggiamenti vocali poco consoni allo loro reali possibilità. Rispettare la fisiologia dell’organo fonatorio e declinare le proprie abilità in uno stile unico e riconoscibile, apprezzato dal pubblico, implica un preciso e meticoloso lavoro identitario. Qualche piccolo accorgimento compositivo unito a neuroscienze, fisiologia artistica ed ergonomia diventano strumenti indispensabili per raggiungere lo scopo desiderato. Un vero e duraturo Prodotto Artistico si costruisce con spirito di osservazione, intelligenza e maestria!
Coro
A chi si rivolge?
Principalmente a cantanti, coristi, direttori, professionisti musicali in genere e semplici curiosi che vogliano approfondire le tematiche del Metodo in un percorso appositamente strutturato per ottenere la massima resa di un gruppo vocale nell’esecuzione del repertorio.
LE ISCRIZIONI
L'intera logistica della didattica di Metodo Modai è gestita dall'Associazione Culturale Vivere d'Arte. Attraverso il sito dell'Associazione è possibile prenotare lezioni, workshop, conferenze, seminari e accedere all'Accademia artistica e pedagogica.
prenotazioni e iscrizioni
agli eventi formativi
della Metodologia Modai.

Bisogno d'aiuto?
Istituto Mod.A.I. di Marco Farinella
Via Brugnone  9 (Ingresso via Lugaro)
10126 TORINO
P.I. 02093500029
Tell. +39 3274446431
Torna ai contenuti